Shadowbox Effect

sabato 24 agosto 2013

TESTIMONIANZA DI UN PADRE SUI TESTIMONI DI GEOVA

Questa e' la storia di un padre che mi ha scritto, dopo aver letto il mio saggio sui Testimoni di Geova, ho voluto pubblicare la sua storia, chiedendo a chiunque abbia avuto esperienze simili con qualsiasi comunità religiosa di mandarmele, io le pubblicherò perché la gente ha il diritto di sapere la verità! Ha il diritto di sapere che Dio non si trova in nessuna di queste sette!

Potete scrivere a: samuele.manera@libero.it

LA STORIA:

Ti  racconto  la  mia  storia:   nell'agosto del  2012  mi  trovavo  in casa  
dei  miei  suoceri  con  mia  moglie  testimone  di  geova  e  mia  figlia  di  
8  anni  (informo  che  i  miei  suoceri  e  fratelli  di  mia  moglie  e   
sorelle sono  tutti  testimoni  di  geova),  ho  avuto  una  discuzzione  con 
mia  suocera  riguardo al fatto che   dominava troppo  su  mia  figlia, al mio 
“rimprovero” lei reagì  insultandomi  con  titoli   non  piacevoli e una 
reazione altrettanto spiacevole quanto violenta,  mi ha chiuso  una  ganba  
nella  porta    poi   mi ha fatto  lo  sgambetto  facendomi  cadere  a  terra  
e  dandomi  un  calcio, non contenta  mi ha  minacciato  di  morte, tutto 
questo  in  presensa  di  mia  figlia   e  poi  ci  hanno   buttato  fuori  di  
casa, dato che eravamo loro ospiti. Andammo  a  vivere  provvisoriamente  in  
una  casa  vecchia  di    propieta  del   cognato  di  una sorella  di  mia  
moglie,  ma era una situazione difficile in quanto  vivevamo  in  una  stanza  
in  tre.  Decisi  poi  di ritornare  a Bergamo, il mio paese di origine, e 
dissi  a  mia  moglie di  mandarmi  su  mia  figlia    cosi  si  sarebbe 
svagata e calmata  un po' per  quello  che  era sucesso. E così avvenne  me  
la  mandò  tramite  una  sua  amica,  mia  figlia  vedendo  casa  sua  mi 
disse: “ papa  io  non  torno  più  giu  rimango  qua...”  cosi  a  chiamato  
sua  madre  dicendogli  questo,  sua  madre, furba, gli rispose che andava bene 
e che sarebbe salita anche lei.  In effetti così avvenne, dopo  un  giorno  é  
salita, ma insieme a  sua  sorella  suo  cognato e  ad  un  anziano  testimone  
di  geova   e  l'hanno  portata letteralmente  via con la forza!  Qua  è 
cominciato  il  mio  calvario ,  mi  hanno  callunniato  addirittura dicendo  
che  io  soffrivo  di  malattie  mentali, che queste  malattie  mi  avevano  
portato  ad  un  ricovero presso  un   centro  piscichiatrico  di  un  
ospedale, ma tutto questo non è assolutamente vero, il loro obbiettivo era 
quello di togliermi mia figlia, non essendo un testimone di geova ed essendomi 
ribellato all'educazioni che altri davano a mia figlia volevano allontanarmi in 
tutti i modi da loro e dalla mia bambina. Questa  calunnia  è  stata  
denunciata   avendo  provato  trammite   certificato rilasciatomi dall'ospedale 
nel quale loro dicevano che ero stato ricoverato,   che  io  non  ero  mai  
stato un loro paziente.  Poi  feci un'altra  denuncia  per  sottrazione  di  
minore  e a  mia  suacera   per  minaccia  di  morte e aggressione, oltre che 
aver esposto denuncia   perchè  dicevano  a  mia  figlia  che non doveva stare 
con me perchè sono  cattivo e l'avrei portata via. Ho denunciato anche mia  
moglie  senpre  per  calunnia  e  false testimonianze  nei  miei  confronti. 
Stanno   mettendomi  contro  mia  figlia   la  usano  per  daneggiarmi,  
addirittura  la  costringono  a  dire  il  falso  nei  miei  confronti,   in  
un  anno  ho  visto  mia  figlia   3  giorni  perchè  si  sono  senpre  
rifiutati  di  farmela  incontrare. Mi  hanno  presentato  un  tema     di  
mia  figlia  nel quale scriveva  cose  brutte  su  di  me, ma quando ebbi modo 
di parlarne con lei, mia  figlia  mi disse  che  non aveva mai fatto  nessun  
tema  su di me. Ancora oggi sto lottando per la  separazione  e  l'affido, sto 
andando in contro a  calunnie  e  falsità  che  saranno anche  molto difficile  
da smontare,  ma io ho fiducia   nella  giustizia   e  la  verità  verrà  
sempre  fuori.  Leggete  questo  poi  capirete  chi sono  veramente  i 
testimoni di  geova:

Il vostro coniuge (o ex coniuge) Testimone cercherà disperatamente di ottenere 
la custodia dei figli. Preparatevi al peggio. Molti hanno dovuto difendersi da 
false accuse difficili da smontare. Essi desiderano dimostrare che siete 
genitori inaffidabili. Vi troverete di fronte dei testimoni che hanno osservato 
il vostro comportamento con i vostri figli ... A loro disposizione saranno 
degli ottimi esperti legali, ed il vostro coniuge e i vostri figli saranno 
addestrati in anticipo circa ciò che dovranno dire in tribunale. La vostra 
impreparazione o quella del vostro avvocato vi farà perdere i vostri figli!
... Essi non esiteranno a mentire, anche sotto giuramento. La loro dottrina 
della "menzogna giustificata" insegna che la verità va detta soltanto a quelli 
"che hanno il diritto di conoscerla". I tribunali, i sistemi giudiziari, gli 
altri membri della famiglia, gli ex coniugi, ecc., a motivo del fatto che si 
oppongono ai Testimoni o per il solo fatto che non fanno parte dell’"
organizzazione di Geova", non meritano di conoscere la verità. Per i Testimoni 
di Geova, essi appartengono a Satana ed è giusto mentire loro per proteggere 
"Geova" e la sua organizzazione terrena (cioè la Società Torre di Guardia). ... 
Ai bambini viene detto di tutto per allontanarli da voi e dal male che è in 
voi. Essi saranno addestrati a parlare contro di voi in tribunale. Anche se il 
giudice dovesse vietare che ai bambini si parli di religione durante il periodo 
di visita concesso, essi saranno lo stesso istruiti a "odiarvi" per il solo 
fatto che siete degli oppositori dell’organizzazione di Dio (Lorri MacGregor, 
"Fractured Families" in MacGregor Ministries News and Views, ottobre 1994, n° 
30, pagg. 3-5).
Il che vuol dire che il coniuge Testimone, pur di ottenere l’affidamento, sarà 
disposto a giurare il contrario di tutto ciò che costituisce l’essenza della 
sua fede religiosa. Per esempio, dichiarerà sotto giuramento che non vi è 
nessun problema nel consentire ai figli di celebrare le feste, di giocare con i 
"bambini del mondo", di partecipare agli sport scolastici, andare all’
università o ricevere una trasfusione di sangue se ciò è necessario per salvare 
la vita del bambino (e al riguardo vorrebbero far credere che l’accettazione 
del sangue non dia luogo alla disassociazione). Alcuni affermano di essere 
persino disponibili a consentire al coniuge non Testimone di prendere la 
decisione al riguardo (che consentirebbe perciò al minore di ricevere la 
necessaria trasfusione) sebbene tutto questo sia, in modo eclatante, in 
conflitto con le esplicite direttive della Torre di Guardia.

Ora  capite   le  falsità  che  stanno  usando nei miei  confronti  ma  a  me  
non mi fanno  paura  perche  la  verità   uscirà  presto. Ti  dico  solo una  
cosa:   dove  io  passero loro  non  predicheranno  piu   perchè io racconto la 
verità su di loro e sulla mia storia. Quello che  ho  trovato  su  di  loro  
su  internet  è agghiacciante,  mi stò documentando  e  stampando  tutto e  
sarà presentato tutta  questa  documentazione  in  tribunale. Una cosa è 
sicura   mia  figlia  non  l'avranno mai!  Lotterò tutta  la  vita   ma  non  
l'avranno  mai  nella  loro setta! 

1 commenti:

  1. ho letto attentamente quanto da te raccontato in sintesi, perche' immagino che le cose siano ancora piu' violente e allucinanti di quanto riesci a scrivere....ti credo perche' ho un'esperienza simile, anzi, peggiore della tua!
    Se vuoi conoscerla e se ti posso aiutare, scrivimi a bisontenero1985@hotmail.com
    ho molte cose da dirti, ma anche realta' che difficilmente potrai accettare, solo che non pensare di vincere in Italia, poiche' in questo paese la giustizia non esiste e in questi casi le femmine vincono sempre anche se fossero prostitute e assassine che fanno violenza ai propri figli

    RispondiElimina